LAST MOMENTS
esperimenti
Camaleonti Missonici
Sono i camaleonti i protagonisti di queste illustrazioni di Caitlyn Carlisle dedicati alla collezione Donna Primavera 2015
 
Abito
 
Missoni Moments Stories

Il questionario a zigzag: Ambra Medda

Un incontro tra design e sartorialità. La curatrice ci racconta in che modo l’arte si infiltra nel suo guardaroba

Nata in Grecia, culla dello stile classico, e cresciuta in una casa che serviva anche da salone espositivo, Ambra Medda ha il design nel sangue. Ideatrice di Design Miami/ e del sito di design L'Arcobaleno, la sua raffinata sensibilità spazia fluida dal lavoro di organizzatrice di fiere di design e curatrice di mostre al suo guardaroba, che crea con occhio attento da collezionista. Ci siamo trovati a discutere con lei di come i mondi del design e della moda si intreccino nella sua vita.



Qual è il tuo primo ricordo del design?

I viaggi, il mercato delle pulci di Parigi la mattina presto, le aste che andavo a vedere e i designer che venivano sempre a casa per parlare delle mostre. Mia madre aveva una galleria di design per cui sono entrata in contatto con questo mondo quando ero molto piccola.

Hai avuto una carriera interdisciplinare, che collega il design alla moda, all’arte e a molto altro ancora.

D’istinto, hai sempre considerato il design in questo modo?

Adoro le possibilità che derivano dall’incontro tra campi diversi. È il motivo per cui mi alzo dal letto la mattina. So che attualmente si parla all’infinito di contaminazioni e collaborazioni ma è perché sono molto preziose ed entusiasmanti. Quando uno stilista di moda collabora con un artista o un designer di tecnologia con un musicista, il risultato è assolutamente sorprendente e magico.


Il mondo del design attira sempre di più le celebrità. Che cosa pensi dei personaggi famosi che si cimentano in questo campo?

Come in qualsiasi altro campo, l’esperimento può andare benissimo o fallire miseramente. Dipende dal personaggio e dalle sue capacità. E, soprattutto, dipende dalla motivazione. Ma considero positivo un pizzico di glamour nel mondo del design. Ne abbiamo bisogno.



Assembli il tuo guardaroba come farebbe un collezionista con una collezione d’arte o di design o consumi moda più rapidamente?

Tratto vestiti e accessori come la mia collezione personale di design ed espongo i pezzi per un po’ in giro per casa, poi quando mi annoiano li cambio. Creo delle piccole mostre. Avevo appeso un vestito in corridoio perché pensavo di indossarlo ma poi ho cambiato idea e mi sono detta: “Voglio lasciarlo fuori e guardarlo per qualche giorno”. Così l’ho lasciato appeso in corridoio per poterne apprezzare i dettagli, i colori e la forma.

Qual è l’ultimo pezzo di design che hai acquistato?

Un tappeto indiano verde scuro, veramente bello.

Quando pensi a Missoni, quel è il periodo stilistico che preferisci della casa di moda?

Adesso!

Comments

Read
Write Your
Comment

There are 0 comments

*