LAST MOMENTS
riconoscimenti
Rosita Missoni Jelmini Cavaliere del Lavoro
Rosita Missoni riceve oggi dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, l’onorificenza di Cavaliere del Lavoro
 
Bustina
 
Missoni Moments The Place To Be

Cold-weather Flowers

Nonostante i primi freddi il giardino della famiglia Missoni è in piena fioritura: scopriamo come il colore sia ancora il protagonista di questo autunno

Ora che l’autunno è iniziato, lasciandosi dietro gli ultimi tepori dell’estate, non ci aspettavamo davvero di trovare il giardino di Rosita Missoni a Sumirago ancora in piena fioritura. Una fioritura dovuta in gran parte alle sue magnifiche camelie: la sasanqua, o camelia di Natale, è originaria della Cina e del Giappone, dove cresce fino a un’altitudine di 900 metri.

 

È conosciuta per i suoi bellissimi fiori bianchi o rosa scuro e in origine veniva coltivata in Giappone per motivi pratici più che di decorazione: le foglie si usano per fare il tè, mentre i semi e le noci si spremono per ricavarne l’olio di tè, un grasso molto calorico utilizzato per l’illuminazione, la lubrificazione, in cucina e come cosmetico. Nei giardini moderni, la camelia di Natale si fa apprezzare per le sue belle foglie grandi e lucide di un verde scuro e la fragranza inebriante dei suoi fiori, che si mescola a meraviglia con l’aroma di caminetto e foglie umide che è tipico dell’autunno incipiente.

 

Passiamo a un’altra pianta orientale, il grazioso e un po’ peloso nespolo giapponese, con i suoi piccoli fiori profumati che in estate diventano succulenti frutti gialli; ma già quando fiorisce, i suoi fiori ricchi di nettare sono la salvezza delle api. I semi possono essere utilizzati per distillare il liquore noto come nespolino, ma attenzione: contengono piccole dosi di cianuro.

 

Le foglie verde scuro del Viburnum Fragrans stanno diventando di un rosso-violaceo in preparazione all’inverno, ma questa è la stagione in cui sui suoi rami spuntano i graziosi grappoli di delicati fiori rosa tubolari. La fioritura dura da novembre a marzo, momento in cui i fiori si trasformano in frutti di un rosso brillante (e velenosi).

 

Concludiamo con una delle visioni più incantevoli della stagione fredda: l’elegante, affascinante rosa Bourbon nota con il nome di Reine Victoria. Fiorisce per tutta la stagione, e i suoi boccioli perfetti a forma di coppa emanano il più delizioso dei profumi: nessun altro fiore può reggere il confronto.

 

Vuoi vederne di più?
I fiori di settembre
I fiori di ottobre