LAST MOMENTS
Missoni Women
Leandra Medine
I migliori blog di moda sono quelli che parlano di molto più che dei vestiti. La creatura di Leandra Medine, Man Repeller, è stata dissidente fino dall’inizio: dal nome ironico all’attenzione dedicata all’espressione personale e alla body positivity, il blog era una risposta a una domanda inespressa.   Diciamo subito che “Man Repeller” è il […]
 
Missoni Women
Irene is good
Indicata dalla rivista WWD come la vera e propria “It Girl” della moda, Irene Kim rappresenta una nuova generazione dell’industria di influencer, che stanno trasformando il mercato e ispirano una vivace generazione di Millennial. Irene ha iniziato come studentessa al New York’s Fashion Institute of Technology prima di esplorare nuove opportunità come modella, come stylist […]
 
Missoni Moments Making Magic

Artigianale/Digitale

Nulla è più onnipresente dei social network, oggi. Ogni tanto si sente qualcheduno vantarsi del fatto che non li usa, e la mia reazione è sempre, “e ne sei fiero?” È la stessa sensazione che provo quando la gente si vanta di non ascoltare il rap. Il mondo è enorme, e pieno di cose da fare e di sensibilità da sviluppare. Bisogna stare al passo coi tempi: d’altronde, il 93% di tutte le compagnie al mondo usano i social network. Perché tu non dovresti?

 

Ogni anno, questo mondo si espande per introdurre nuovi metodi di comunicazione: tramite brevi messaggi di testo, poi fotografie, poi tramite un pin board, e chissà cosa sarà la prossima moda. A volte, è vero, può essere tutto un po’ spaesante—che è una delle ragioni per le quali Missoni ha deciso di unire la sua tradizione artigianale con la sua contemporaneità digitale commissionando un re-design, rigorosamente fatto a mano, di tutti i loghi sui quali Missoni è presente.

 

Personalmente, non uso i social network per restare in contatto con con il simpatico staff Missoni nei suoi uffici milanesi di via Salvini: ho la fortuna di vivere a quattro isolati di distanza da loro, e quindi se ho voglia di comunicare con loro mi limito a una visita per un caffè e una chiacchierata faccia a faccia, alla vecchia maniera. Non che la cosa vi interessi, probabilmente. Anzi, è talmente poco interessante che, quasi quasi, la vado a postare su twitter.

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti. Chiudendo il banner, scorrendo la pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più e per selezionare le tue preferenze consulta la nostra Cookie Policy.