LAST MOMENTS
Cardigan
 
missonettes
Il questionario a zigzag: Ambra Medda
Un incontro tra design e sartorialità. La curatrice ci racconta in che modo l’arte si infiltra nel suo guardaroba
 
Missoni Moments Making Magic

700 MILIONI DI ANNI IN UNA STAMPA

Le creazioni di Carnovsky per Missoni usano la misteriosa bellezza delle meduse per creare fantasie colorate al confine tra caos e ordine

La produzione del duo creativo milanese Carnovsky spazia tra arte, design e decorazione. Composto da Francesco Rugi e Silvia Quintanilla, Carnovsky ha collaborato con molteplici musei, gallerie e istituzioni, come l’Helsinki Design Museum, il Drake Hotel di Toronto e Jaguarshoes a Londra. Carnovsky crea complicate fantasie che coniugano il sapore di un’enciclopedia d’altri tempi con la zoologia, la gastronomia, l’arte e il design, contrapponendo atmosfere antiche a una palette di colori vibranti, molto contemporanei, e all’uso di tecnologie all’avanguardia: uno stile fantastico, maestoso, che è perfetto per installazioni, wallpaper e decorazioni di grande impatto.

Ma il lavoro di Carnovsky è anche perfetto per i tessuti, motivo per cui Missoni li ha incaricati di creare una fantasia per una serie di camicie e una giacca a vento della collezione Uomo Inverno 2014. E come tema delle stampe? Il duo ha deciso di lavorare a una fantasia creata con un intreccio di meduse, gli organismi più antichi del mondo, che abitano i nostri oceani da 700 milioni di anni, e ispirano artisti e visionari da alcune migliaia di anni.

Nelle abili mani di Carnovsky, questi animali misteriosi, colorati (e pericolosi) diventano una fantasia all-over ispirata tanto dalla storia e dalla tradizione dello stile emblematico della maison Missoni quanto dal lavoro del biologo tedesco Ernst Haeckel, che rese popolari le meduse nel suo antico libro di stampe litografiche e autotipie pubblicato tra il 1899 e il 1904, Kunstformen der Natur (in tedesco Forme d’arte in natura). La serie Kunstformen, che fu pubblicata infine nel 1905 in due volumi di grande influenza, si prefiggeva di divulgare l’aspetto di vari organismi naturali che, il più delle volte, erano stati descritti per la prima volta dallo stesso Haeckel.

Ma i temi dominanti del suo libro andavano molto oltre la semplice descrizione zoologica: nel lavoro di Haeckel emerge l’idea dell’ordine nato dal caos in natura, e l’implicito legame tra natura, scienza e arte. Le sue stampe presentavano gli organismi con il massimo senso possibile della simmetria, dell’organizzazione e della struttura schematica, mantenendo la consapevolezza delle implicite variazioni caotiche che la natura ci fornisce. Proprio come le fantasie tipiche di Missoni, anche le meduse di Carnovsky esistono al crocevia tra artificiale e naturale, caotico e ordinato, misterioso e conosciuto.

Comments

Read
Write Your
Comment

There are 0 comments

*