Small Thumbnails

  • http://cdn3.yoox.biz/missoni/wp-content/uploads/2014/01/uomoW14it2.jpg

    Inverno 2014

    L'uomo Missoni Autunno/Inverno 2014 è ispirato dallo stile di vita dei surfers, che inseguono onde e maree intorno al mondo e riflettono nel modo di vestire i tratti di un'esistenza in perenne contatto con la natura. Il loro transitare di luogo in luogo, e di paesaggio in paesaggio, costituisce lo spunto delle lavorazioni in fibre nobili integralmente prodotte a Sumirago.  Esclusive trame Missoni come quelle del morbido cappotto in cashmere compatto, a riquadri. Il cardigan d'ispirazione giapponese con avvolgente collo a scialle, interamente foderato in soffice shearling. I morbidi pantaloni e pullover, gli iconici blazer Missoni che invariabilmente rimandano al giovane spirito dei surfers, al loro stile inimitabilmente disinvolto e rilassato. L'impiego distintivo delle tonalità profonde della terra pervade tutta la collezione, che, dal carbone all'ardesia, e dal blu notte al verde oliva alle diverse minerali nuance del marrone, evoca le aspre linee costiere con cui l'uomo Missoni si è confrontato.  Mentre paiono rimandare alle maestose ipnotiche sfumature dell'alba i rossi acero, i gialli zafferano e i verde té che ne illuminano i look. Ispirato dalle creature degli abissi, Carnovsky, giovane studio milanese di graphic design, ha coniato una nuova stampa, mostrandosi capace di stabilire una collaborazione dinamica e fruttuosa con Missoni.  Mentre peculiari combinazioni di filati, come la lana ritorta con fibra di lino e il cashmere con lo yak, paiono evocare i texture tipici della  natura sulle coste marine. L'impiego di lana gommata idrorepellente è alla base di una rilevante collaborazione con Hancock of Scotland, che in questa seconda stagione ha dato vita a quattro diversi capospalla improntati da dettagli in maglia Missoni. Mentre una All Star Chuck Taylor in chevron di maglia in lana e lino foderata di shearling, e una All Star Chuck Taylor foderata con una trama di mohair e pelliccia, espressamente create per questa collezione, costituiscono il prosieguo di una fortunata collaborazione con Converse.  

    Mariuccia Casadio