Small Thumbnails

  • Estate 2018

    È celebration di consistenze, accostamenti, sovrapposizioni. Riverbero di soggetti e pattern iconici. Materiali d’archivio ripresi e reinterpretati in chiave contemporanea, trasfigurati dallo spirito del tempo, tradotti e trasformati in un’eterogenea sofisticata e festosa gamma di possibilità.
    E’ spettacolare inedito incontro di generi, collezioni Missoni che sfilano insieme e trasformano in un evento inedito, sui generis questa sfilata Estate 2018.

    Un incontro di tagli lineari e vaporosi, fitted e altrimenti fluidi, di lunghezze e ampiezze diverse. Declinati, per la donna, in soavi tinte pastello, dal rosa all’azzurro polvere, mescolate al lurex. Improntati da policromi motivi a bande, a righe, a zigzag. Palpitanti, trasparenti pizzi raschel,  reti di maglia, tessuti elasticizzati e goffrati. Innovati da dilatazioni di scala, rotazioni, slittamenti, repechages d ‘archivio di motivi jacquard. Vivaci interazioni di nero, bianco, argento, blu navy, giallo, azzurro, rosso corallo. Ricami su pizzo, applicazioni di swarovski, riflessi di lurex e paillettes.

    Accattivanti sensuali trasparenze e profonde scollature, che incontrano e si contrappongono alle opache trame melange o multicolore di maschili pull di cotone. Pezzi preziosamente intarsiati oppure lavorati a telaio, che si alternano ai riflessi traslucidi di maglie slick, blouson e tank top in viscosa lurex macrofiammata. Da indossare sui pantaloni o sugli shorts in garza di lino con slipper shoes in tessuto viscosa o in pelle dipinta a mano.

    I 20 anni di Angela alla direzione creativa di Missoni sono sintetizzati in questa sfilata evento. Un party in cui confluiscono e si celebrano i tratti distintivi più sensuali e spettacolari dello stile Missoni di oggi. La luce intermittente, stroboscopica, contrapposta di textures opache e traslucide, melanges e pattern laminati, che impronta i femminili lunghi abiti halterneck in chiffon di maglia con microtop scollato a V, taglio in vita e vaporose ampie gonne alla caviglia. E altrimenti, gli sgambati aderenti bodysuit. I cardigan over oppure i tiny bolero su tute strapless con orlo arricciato alla caviglia. I lineari fluidi caftani o le svasate e asimmetriche maxi skirt coordinate ai minuscoli top bra con singola o doppia spallina. Le geometriche bande, le righe e gli scozzesi, i pizzi, le reti che convivono con le fantasie allover oppure piazzate di maschere astratte. Jacquard che riprendono e reinterpretano i disegni di una collezione Missoni anni Ottanta. E costituiscono uno dei tratti distintivi e ricorrenti delle collezioni Missoni Estate 2018.

    Per la donna, gli alti brief sotto ai lunghi abiti see throu. Le parigine di lurex. Le colorate slingback shoes di pitone o le ciabattine con tomaia a fascia di perline. Insieme con i grandi orecchini con pendant a bottone di smalto resina e metallo. E i cappelli di paglia con ampia falda, che sensualmente si afflosciano sulle spalle, costituiscono gli accenti di un glamour inconfondibilmente connotato.

    Un incontro di generi e suggestioni che confluiscono e si riuniscono nell’environment concepito ad hoc dall’artista  americana Rachel Hayes. Una gigantesca e lieve tenda-patchwork, stratificazione di tessuti e vinili, colori e trasparenze, che si altera e modifica con la luce, amplificando le proprietà del colore, il potere intrinseco, evocativo e simbolico dei materiali.


    Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti. Chiudendo il banner, scorrendo la pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più e per selezionare le tue preferenze consulta la nostra Cookie Policy.